Seleziona una pagina

LABORATORI

L’immaginazione dei bambini non conosce limiti. Liberi da norme, ideali estetici e condizionamenti, propongono sempre risultati inaspettati. E Linaria vuole evidenziare e sottolineare proprio le capacità di rappresentazione dei bambini, incoraggiando il gioco simbolico, la spontaneità e la curiosità infantile, per sperimentare nuove forme di interazione, dare spazio all’improvvisazione e all’inventiva.

Negli anni ’60, l’architetto americano M. Paul Friedberg coinvolge un gruppo di bambini per la progettazione di un nuovo playground all’interno del complesso di edilizia pubblica Pruitt_Igoe a St. Louis nel Missouri. Si crea così un giovanissimo Panel of Experts, perché who could know more about playing than thay do, they’re experts!

Sulle orme di Friedberg, anche Linaria riprende le stesse metodologie e coinvolge i bambini nella progettazione e realizzazione di nuovi giochi, playground, orti e oggetti di arredo, grazie a una serie di laboratori dedicati ogni volta a diversi obiettivi. Così Linaria esplora la dimensione ludica nella progettazione, avviando un processo di sperimentazione che trova le sue radici già nell’opera dei grandi Maestri del passato, da Carl Theodor Sørensen a Jacques Simon e, ancora, ad Aldo Van Eyck, e indagando le diverse possibilità offerte dalla libera combinazione di materiali, forme, elementi.

Attraverso il gioco e la progettazione vengono affrontati in modo concreto anche alcuni degli Obiettivi dello Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 sulla vita di tutti i giorni. Con i laboratori vogliamo infatti attivare percorsi ecologici grazie all’uso di materiali di recupero e scarto, come carta, cartone, legno, plastica e metallo, che diventano possibilità di sperimentazione per reinventarne usi e significati e da trasformare in preziose risorse per città sostenibili, inclusive e attive.

 

Partecipazione, condivisione, sostenibilità, biodiversità e riciclo sono le principali parole chiave dei laboratori proposti da Linaria a bambini e ragazzi per imparare a riutilizzare ciò che spesso a casa si butta, a condividere le idee lavorando in gruppo, a risolvere problemi ed elaborare nuovi punti vista. Con questi obiettivi vogliamo ampliare gli spazi di ricerca, promuovere il pensiero critico attraverso discussioni e confronti, potenziare l’interdisciplinarità, la curiosità, la riflessione, l’osservazione, importanti per imparare cose nuove, ma anche favorire un ritorno alla manualità.

Nel corso degli anni e grazie all’attivazione di tanti laboratori, Linaria ha avviato numerose collaborazioni con Università, Scuole, Enti, Associazioni, come il Centro di Formazione Capodarco, Gustolab e la Washington University, oltre a docenti, artisti, architetti, artigiani, tra cui Sonia Massari, Samantha Ceccobelli, Sara Di Costanzo, Paola Primavera, Silvia Cucca, Giovanna Della Torre, Francesca Terenzio… che hanno contribuito ad arricchire infinitamente le nostre proposte con idee, progetti, soluzioni…

Abbiamo lavorato in diverse sedi e in occasione di numerosi eventi, tra cui: Mediterranea, Capodarco, Istituto Comprensivo Bruno Munari, Centro di accoglienza Bakhita, Istituto Comprensivo Villaggio Prenestino, Casa Famiglia Casa Verde, Museo MACRO Asilo, Festival del Verde e del Paesaggio, Design Week Milano…

CONTATTACI

Linaria Vicolo dell’Atleta, 6 

LINARIA

Vicolo dell’Atleta, 6
00153 Roma

CONTATTI

Michela Pasquali 
+39 349 5816433
info@linariarete.org

www.linariarete.org

Linaria Vicolo dell’Atleta, 6