Linaria     |     Metodologia     |     Ambiti di intervento     |     Chi siamo

Michela Pasquali fonda a Roma l’associazione non profit Linaria nel 2011 insieme a Paola Mussano.  Poi, nel corso degli anni, si sono associate a Linaria diverse fantastiche persone con le quali formiamo un piccolo gruppo interdisciplinare che, in maniera diversa ed eterogenea, si dedica con passione e professionalità alla diffusione della cultura del giardino urbano, del paesaggio e dell’ambiente.

Da quando abbiamo fondato Linaria, numerosissimi professionisti, studenti e artisti hanno partecipato alle nostre “imprese”, contribuendo in modo fondamentale allo sviluppo di tutte le nostre azioni. Workshop e laboratori, sempre gratuiti e aperti a tutti, hanno facilitato ancora di più scambi e condivisioni, oltre a darci la possibilità di imparare tante nuove competenze. Grazie poi al contributo di enti, municipi, scuole, associazioni ecc, è stato possibile realizzare tanti progetti, installazioni, eventi e libri che ci hanno dato la possibilità di sperimentare, costruire, indagare, raccontare…

 

 

 

Michela Pasquali, architetto paesaggista, si occupa da 20 anni di rigenerazione dello spazio pubblico, coprendo diversi ambiti tra eventi, installazioni e progetti. Nel 2011 ha fondato a Roma l’organizzazione non profit Linaria con lo scopo di sviluppare processi e metodi partecipativi per coinvolgere le comunità locali nella creazione di nuovi spazi sostenibili in scuole, centri di accoglienza e aree condivise. L’impegno sociale è al centro del suo lavoro per sostenere e facilitare lo scambio di storie, idee, capacità e soluzioni progettuali che siano funzionali, sostenibili e inclusive. Ha fondato Frutta Urbana, gruppo informale su frutta e frutteti urbani ed è coordinatrice e cofondatrice dell’organizzazione non profit, Mediterranea, nata nel 2018 per promuovere l’inclusione dei rifugiati attraverso collaborazioni ed esperienze partecipative tra arte/design/botanica. Michela ha scritto diversi libri e articoli e ha partecipato a numerose conferenze e workshop in Italia e all’estero. Cura per Linaria una collana di libri dedicata agli sviluppi e alle evoluzioni del concetto di paesaggio e di territorio, al giardino, all’ambientalismo degli «altri».

Michela Pasquali

Architetto del paesaggio, ha fondato Linaria nel 2011e si occupa prevalentemente di spazio pubblico in ambito urbano. Ha diretto la collana su giardino e paesaggio  oltre i giardini  per la Bollati Boringhieri. Ha pubblicato numerosi articoli e libri tra i quali I giardini di Manhattan. Storie di guerrilla gardens, Bollati Boringhieri, 2008.

Cesarina Siddi

Professore Associato in Composizione Architettonica e Urbana al DICAAR (Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Architettura) dell’Università di Cagliari. Nel 2009 ha fondato con Ruth Baumeister “CreativeCity ZeroNove”, una piattaforma internazionale sperimentale per la ricerca e la didattica in Architettura, Architettura del Paesaggio e Urbanistica. La sua esperienza professionale e di ricerca è iniziata nel 1995 con diverse collaborazioni internazionali e spazia dalla Pianificazione all’Architettura del Paesaggio con un’attenzione specifica sul progetto dello spazio pubblico.

Cristina Sciarrone

Cristina Sciarrone si laurea all’Università Mediterranea di Reggio Calabria con una tesi sui paesaggi fragili, in mostra permanente al MUD Museum. Consegue il titolo di dottore di ricerca in Progettazione e Gestione dell’Ambiente e del Paesaggio presso La Sapienza con la tesi “Sul margine. Procedure strategiche e azioni tattiche per paesaggi in attesa” e ha partecipato a progetti di ricerca nazionali e internazionali (Prin Re-cycle Italy e Roma20-25).

Si occupa di progetto dello spazio pubblico in contesti di margine, coniugando la ricerca teorica con l’attività pratica.

Claudia Coscarella

Nel 1995 inizia il suo percorso professionale in ERG, società leader nel settore Energia.  Dopo 15 anni di esperienza in HR (Formazione, Comunicazione Interna e Sviluppo Risorse) e 5 nella Comunicazione Esterna, come responsabile Ufficio Stampa e Immagine, due anni fa decide di seguire una sua grande passione e intraprendere la strada del non profit, dando avvio a una nuova e sfidante avventura. In Linaria cura il rapporto con le Aziende attraverso la progettazione e l’organizzazione di iniziative di volontariato aziendale organizzate secondo logiche di team building.  

Federica Cornalba

Architetto e paesaggista, si occupa di LANDSCAPE ARCHITECTURE & GARDEN DESIGN, con l’obiettivo di promuovere la diffusione della Cultura del Paesaggio attraverso progetti, formazione, e comunicazione. È redattrice della rivista Architettura del Paesaggio e, come socio AIAPP, partecipa al Gruppo Comunicazione dell’associazione. Dal 2017 è Consigliere dell’Ordine degli Architetti, P.P.C. delle Province di Novara e VCO e recentemente è stata nominata Presidente del Centro Studi del Museo del Paesaggio di Verbania.

Lidia Tropeano

Laureata in Architettura degli Interni ed Allestimento a “La Sapienza” di Roma, ha lavorato nell’ambito cinematografico come scenografa e arredatrice. Ha vissuto per lunghi periodi tra l’Inghilterra e l’Australia dove ha lavorato a progetti di riqualificazione territoriale e ha curato progetti di allestimento per eventi e musei Nazionali ed Internazionali tra i quali la Mostra di arte contemporanea “Armeni” a Castel dell’Ovo a Napoli.

Gabriele Mina

Insegnante e antropologo, si è occupato dei rituali del tarantismo, della rappresentazione di corpi differenti e di spazi marginali. Ha pubblicato diversi saggi fra cui Costruttori di Babele. Sulle tracce di architetture fantastiche e universi irregolari in Italia (elèuthera 2011). Presiede l’associazione Costruttori di Babele, in dialogo con decine di misconosciuti artisti autodidatti incontrati al margine della strada. Cura la collana di Linaria Paesaggi babelici.