Ritornano mille e più sfere, dipinte in tante sfumature di arancio, per suggerire ai visitatori le emozioni legate a un’idea: quella di un ricamo prezioso, un mandala che invita alla meditazione, un parterre antico, che rappresenta l’essenza stessa dell’idea di giardino, kepos e paradiso, luogo protetto e addomesticato dall’uomo che trasforma la natura selvaggia in luogo coltivato e ordinato, sintesi perfetta di utilitas e venustas.

LUOGO: Cannero Riviera – Lago Maggiore

CLIENTE: Comune di Cannero

PROGETTO: Linaria – Michela Pasquali

DATA: 10 – 10 marzo 2018

ORGANIZZAZIONE E COORDINAMENTO: Maria Cristina Pasquali per Gabarè, Susanna Donini per il Comune di Cannero

REALIZZAZIONE: Michela Pasquali, in collaborazione con un fantastico gruppo di persone del luogo: Federico, Ignazio, Matilde, Nino, Maria Chiara, Katia, Ginella, Francesca, Alessia, Annalisa, Alessandra e Giulia.